Diventa anche tu protagonista delle copertine o dei servizi moda di Donna Moderna.

Contributo precedente Contributo successivo

Sara Cariglia

Varese
 
169 voti
Sono varesina di nascita, pugliese nel cuore, internazionale nella mente. Mi chiamo Sara. Il mio secondo nome è Serena. “Ti abbiamo chiamato Sara Serena perché ci auguriamo che la tua vita possa essere serenamente serena”.Dicevano sempre così mamma e papà. Col senno di poi non so se l’augurio sia stato più un buon auspicio o una maledizione. Scherzo, naturamente, anche se, a dire il vero, la mia vita è un romanzo: Apocalypse Now mi fa una pippa, ho un debole per le storie e amo scrivere. Faccio la giornalista. Saper scrivere è seducente. Almeno lo è per me. Scrivere mi permette di esprimere creatività ed effervescenza, in linea di principio le mie qualità primarie. Il mio mantra preferito? Osa. Il mio gioco preferito? Posa. Ecco a voi il migliore primo piano di sempre. D’altronde non era forse Aristotele a dire “la bellezza è la miglior lettera di raccomandazione”?
Seppur non si discuta il grande CharlieChaplin: “Il nostro giocattolo più grande rimane il cervello”.
Saluti a tutti i lettori di Donna Moderna